Green T.

Non ci sarebbe bisogno di molte parole… il mio commento potrebbe essere solo: Buono buono buono!

Non so nel resto d’Italia, ma qui a Roma mangiare cinese vuol dire ingoiare cibo monosapore (essenzialmente glutammato) e pesante, spendendo meno che a una mensa universitaria.
Dimenticate tutto questo entrando al Green T.

Senza-titolo-1.jpg

Qualche tempo fa vi avevo già parlato del ristorante Ruyi in via Valadier, con piatti comunque molto al di sopra della media (sia come costo che come qualità), ma con questo locale in zona Pantheon siamo decisamente al di sopra.

Il ristorante è molto carino, arredato con gusto e con alcuni pezzi di arredamento davvero irresistibili (in particolare ho messo gli occhi su un paio di sedie troppo belle).
I camerieri sono cortesi e da ristorante di un certo livello: accompagnano al tavolo, riempiono i bicchieri con l’acqua, aprono la porta all’uscita…

In questo post vi parlo solo del pranzo (a cena è sicuramente meglio da quel che so ma anche decisamente più costoso – costoso se si pensa ai classici cinesi, ma in fin dei conti con prezzi da ristorante italiano di qualità): i menu sono diversi e si può scegliere tra un piatto unico (8 euro), un menu vegetariano (circa 12 euro) e uno di carne (14.50 euro).
In questi menu (tranne che per il piatto unico) è compreso anche il tè al gelsomino servito in più riprese durante il pranzo, quando il cameriere si accorgerà che avete finito il vostro bicchiere.

Il menu vegetariano e quello di carne sono serviti in vassoi che comprendono più piatti e sulla carta c’è specificato che non viene usato glutammato in nessun piatto.
Noi abbiamo provato quello di carne composto da un’ottima zuppa, del riso (con frittatina, carote, anatra e non so che altro…), delle carote e zucchine a vapore e un pollo davvero fantastico.
Non compreso nel prezzo sono invece l’acqua o altre bevande oltre al tè.

Piuttosto appagati dal pranzo non siamo riusciti a provare i dolci, pur se molto invitanti (abbiamo sbirciato il tavolo dei nostri vicini). Niente a che vedere con il classico “gelato fritto”!

Senza-titolo-2.jpg

Giudizio positivissimo su tutti i fronti insomma: qualità, cortesia, temperatura dell’ambiente (l’aria condizionata era assolutamente equilibrata: nè eccessiva nè poca) e dei cibi (sia la zuppa, che il tè erano perfetti), comodità.

Unico dubbio: a tavola abbiamo trovato delle bacchette di legno che non erano le classiche usa e getta (almeno all’apparenza)… Vorrà dire che sono sempre le stesse per tutti? Sarà igienico? Mah…
E’ comunque possibile chiedere delle posate in acciaio, per cui nel dubbio fate voi 🙂

5stelle.gif

Green T.
Via del Piè di Marmo, 28
Telefono: 06.6798628
Web: http://www.green-tea.it/

Green T.ultima modifica: 2009-05-27T15:28:00+00:00da il_cercat0re
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Green T.

Lascia un commento